E' l'estate del 1977, quando un gruppetto di "ex ragazzi" della Repubblica, ricordando i periodi trascorsi nella colonia di Pierabec, si propone di far provare ai propri figli quelle esperienze di vita e di socialità che li aveva formati. Quasi casualmente questo gruppo di giovani genitori rientra quindi nell'Associazione da cui si era allontanato per iniziare, con gli insegnamenti e la formazione ricevuta, la propria vita nella società civile.

In pochi anni il gruppo si infoltisce e alcuni dei suoi componenti divengono soci dell'Associazione con il preciso intendimento di adoperarsi per dare nuovo impulso alle attività e per supportare con la loro esperienza e disponibilità le nuove iniziative che si vogliono intraprendere per ridare slancio e vitalità all'Associazione stessa.

Famiglia falò non vuole però restare un "gruppo di ex" e per questa ragione, anche per creare i presupposti di continuità dell'Associazione si rivolge a tutti coloro che desiderano collaborare con l'Opera Figli del Popolo per dire loro che la porta è aperta , e che solo con l'apporto di nuove forze si può pensare di crescere e di trasmettere ad altri ciò che abbiamo ricevuto.

Questo appello, rivolto in primis ai genitori dei ragazzini che svolgono attività ricreativo sportive alla Repubblica dei Ragazzi, è sempre valido.

Vi aspettiamo nella nostra sede per lavorare (e divertirci) assieme.

Foto ed attivitą svolte sono riportate nel  giornalino "La Repubblica dei Ragazzi" .